Demi Moore, che ha da poco lamentato la carenza di ruoli per attrici della sua età (ha 45 anni), è di nuovo vittima di una proposta indecente. Solo che stavolta non è Woody Harrelson – come accadeva nella pellicola del 1993 – a fargliela e, purtroppo per lei, non si tratta della trama di un nuovo film. Tutto è cominciato per una distrazione del suo giovane marito Ashton Kutcher che durante una vacanza a Valencia in Spagna pare abbia dimenticato su un taxi il cellulare della moglie. Una distrazione che ha comportato ai due molto più che il fastidio di recuperare i numeri della rubrica. Nel telefono era infatti contenuto qualcosa di molto più prezioso e compromettente: foto hard scattate dai focosi coniugi in un momento di intimità. Malauguratamente per loro, a trovare il telefonino è stato qualcuno che senza troppi scrupoli ha fatto a Demi e Ashton la proposta indecente: un milione di dollari per non pubblicare e diffondere le immagini. Ironia della sorte o preparazione cinefila (e beffarda) del furbetto: si tratta esattamente della stessa cifra che nel film citato veniva offerta all’attrice in cambio di una notte d’amore. A riferire i dettagli al National Enquirer sui trentacinque scatti vietati ai minori è una fonte anonima molto ben informata che ha precisato: «In alcune foto, Demi è nuda, sul letto, in altre è Ashton a essere nudo, con indosso solo un paio di occhiali da sole». La coppia, reduce da un viaggio in Israele, dove a metà settembre ha partecipato a un convegno sulla Cabala, insieme alla popstar Madonna, ha tentato di mettersi in contatto con il ricattatore che però ha subito riagganciato, salvo poi rifarsi vivo per dettare le sue condizioni. Di recente, Demi Moore ha deciso di assumere il cognome Kutcher (il suo vero nome è Demetria Guynes, Moore era il primo marito) così come apparirà su carta di credito e patente di guida (ma al cinema resta Demi Moore). Davvero un bel regalo per Ashton, che con accanto una “signora Kutcher” smetterà di essere considerato “il signor Moore”. Ora però toccherà a lui fare un regalo alla moglie promettendole d’ora in poi di distrarsi un po’ meno…

© RIPRODUZIONE RISERVATA