Suicide Squad

Nonostante un guadagno internazionale di oltre 745 milioni di dollari e un Oscar vinto come Miglior Makeup, sembrerebbe proprio che Suicide Squad stia facendo una gran fatica ad andare avanti col suo sequel.

David Ayer, regista del primo film, ha deciso di passare invece a Gotham City Sirens; Mel Gibson, che la Warner desiderava tanto, parrebbe aver rifiutato; mentre come riporta Deadline, l’ultimo favorito annunciato, Jaume Collet-Serra, ha appena chiuso col progetto scegliendo invece di firmare per un altro blockbuster (Jungle Cruise, film Disney con The Rock come protagonista).

Insomma, la ricerca della major va avanti, e al momento, l’atteso sequel rimane senza data d’uscita. Nella medesima posizione, ricordiamo, è anche Flashpoint, standalone dedicato al velocista scarlatto interpretato da Ezra Miller.

Fonte: Deadline

© RIPRODUZIONE RISERVATA