Wonder Woman

[ATTENZIONE: GRANDI SPOILER IN VISTA SU WONDER WOMAN]

Che i fan amino tirare fuori teorie spesso assurde è una cosa che ormai sappiamo, e inevitabilmente, eccone arrivare una adesso su Wonder Woman scritta da un redattore di Latino Review, Drew Carlton.

Ebbene, nel film abbiamo saputo che in verità, Diana Prince non è tanto una metaumana, quanto una vera e propria semi-dea, figlia di Zeus e Ippolita. Secondo Carlton, sarebbe proprio lei, in verità, la madre di tutti i metaumani, e il padre, in questo caso, sarebbe Steve Trevor. Il film implica che i due abbiano fatto sesso, e considerando che la 1a Guerra Mondiale si è svolta dal 1914 al 1918, se Diana fosse rimasta incinta, avremmo almeno 5 o 6 generazioni di discendenti: i loro figli, i figli dei loro figli, e così via.

In Justice League saremo introdotti a Cyborg, Flash e Aquaman. Ora, sappiamo già che Cyborg acquisisce i suoi poteri grazie a una scatola madre, ma chissà invece che Flash e Aquaman non siano invece dei discendenti di Diana, e quindi, degli dei dell’Olimpo? D’altronde, se ci pensate, il primo Flash e la versione New 52 avevano preso le loro capacità proprio da Ermes, il dio greco della velocità e messaggero degli Dei, mentre Aquaman potrebbe aver avuto origine da Poseidone.

In conclusione: Flash e Aquaman potrebbero mica, anche solo lontanamente, essere imparentati nell’Universo Esteso DC? Che Wonder Woman e Steve Trevor siano i responsabili della creazione di tutti i metaumani? Diteci cosa pensate della teoria di Carlton!

Fonte: LR

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film