[ATTENZIONE: SPOILER SU CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR]

Chi ha visto il finale di Civil War, con Steve Rogers, che abbandona il suo scudo e libera i suoi amici in abiti civili e non più da super-eroe, avrà probabilmente avuto il sentore che una nuova fase sia iniziata per il personaggio.

Steve Rogers, insomma, non è più Captain America, e a confermarlo sono gli stessi fratelli Russo, registi dell’acclamato cinecomic. Hanno infatti dichiarato durante una recente intervista: «Credo che lasciando quello scudo, lui abbia lasciato andare via anche quell’identità. Lui si rende conto che l’identità di Captain America è in conflitto con la scelta molto personale che sta facendo».

Una cosa, questa, che ovviamente toccherà molto da vicino anche le vicende del prossimo Avengers, Infinity War: Chris Evans si unirà all’avventura semplicemente come Steve Rogers e non più come Captain America? E come si vestirà? Tutto è possibile, ma a darci l’alternativa più interessante, adesso, è l’Huffington Post, che ci ha ricordato l’esistenza di un secondo alter-ego di Rogers, ovvero Nomad, identità che l’uomo ha assunto nei comics dopo – guardacaso – una lite col governo.

Dite che ci sia davvero una vaga chance di vedere Evans nei panni di Nomad? Per saperlo con certezza, non ci rimane che attendere l’arrivo di Infinity War previsto nel maggio del 2018!

Fonte: HP

© RIPRODUZIONE RISERVATA