Per calarsi nei panni della conturbante hacker dalla vita dissoluta Lisbeth Salander, la Rooney Mara tutta acqua e sapone di The Social Network si è completamente “trasformata” perdendo peso, vestendo da punk e con un taglio di capelli alla moicana. Sarà lei la protagonista del remake americano di Millennium: Uomini che odiano le donne, diretto da David Fincher, al fianco di Daniel Craig, quest’ultimo nei panni di un giornalista assoldato da un ricco magnate (Chrisopher Plummer) per investigare sulla misteriosa scomparsa di sua nipote. David Fincher reinventa così questa storia, basata sul primo libro della trilogia letteraria Millenium di Stieg Larsson, con il suo stile inconfondibile, tra inquietanti atmosfere dark e sequenze al cardiopalma.

Guarda il lungo trailer italiano

Sotto, cinque immagini di Uomini che odiano le donne:

(Fonte: LeMonde)

© RIPRODUZIONE RISERVATA