È stato il primo cartoon della storia del cinema a inaugurare il Festival di Cannes. Ha incassato nel mondo oltre 683 milioni di dollari. E ha appena vinto i Golden Globe per il Miglior Film d’animazione e per la Miglior colonna sonora. Si tratta di Up, l’ultima creatura Disney-Pixar, che ha segnato anche un traguardo importante per la popolarità del 3D e che ora sta per approdare (il 27 gennaio) in Italia in versione homevideo (clicca qui per conoscere i dettagli dei diversi formati). Noi abbiamo visto in anteprima l’edizione Blu-ray (2 dischi), che potete vedere anche con la modalità cine-explore (che consiste in un commento degli autori, in tempo reale, al film picture-in-picture) e vi raccontiamo i contenuti top…

Clicca qui per guardare il trailer di Up.

Clicca qui per conoscere i dettagli di tutte le edizioni home video di Up

Clicca qui per le anticipazioni sui prossimi progetti Disney

Clicca qui per leggere l’intervista al talento italiano di Pixar, Enrico Casarosa

LE SCENA DA NON PERDERE:

Dug

Carl e Russell sono sperduti in una sorta di deserto di pietra. Il giovane boyscout, però, si diverte a ritrovare nei massi forme di animali, come una tartaruga o un cane… che però si rivela un amico a quattro zampe in carne e ossa, di nome Dug. Russell è entusiasta del nuovo incontro e cerca di ammaestrare il simpatico e paffuto cagnetto. “Seduto!”, gli impartisce inizialmente e il quadrupede si accuccia. “Zampa!” è il secondo ordine, e il cane ubbidiente gliela porge. “Parla!”, scherza il ragazzino, ma il nuovo amico parla sul serio… Imperdibile l’epresssione dei due protagonisti alla domanda del cane “Come va?” e ancor più divertente è vedere Russell giocare con la manopola del collare “magico”, che consente a Dug di conversare con gli esseri umani e di farlo in tante lingue diverse… Un giochino, che va avanti fino all’arrivo di uno scoiattolo, roditore protagonista di una delle trovate ricorrenti più acute e divertenti del film…

CONTENUTI SPECIALI DISCO 1:

Parzialmente nuvoloso

Vi ricordate del commovente e divertente corto che nei cinema anticipava la visione di Up? Ebbene, anche chi se lo fosse perso potrà gustarsi questa piccola perla, firmata da Peter Solm, prima di vedere il film. Protagonisti sono una nuvola “creatrice” e la sua fedele cicogna, che scorta i suoi neonati a destinazione…

La missione speciale di Dug: un cortometraggio tutto nuovo

Dug, tra le fila dei pericolo team di quadrupedi sguinzagliati dall’eesploratore Muntz per scovare un rarissimo esemplare di uccello, in realtà è un buffo e innocuo cagnolino, che ha solo voglia di coccole. I suoi compagni, Alpha, Gamma e Beta, lo capiscono e lo ritengono un intralcio per le “indagini”. Così, cercano di sbarazzarsene, assegnandogli una falsa missione speciale: i loro piani, però, si ritorcono contro di loro…

I molteplici finali di Muntz

Come deve sparire di scena un cattivo? Il creatore di Up, Peter Docter ci mostra l’arduo cammino che sta dietro una scelta del genere, mostrandoci le soluzioni immaginate prima della scelta definitiva.

Anteprime esclusive

Qui troviamo dei promo sulle future edizioni Blu-ray dei film Disney. Tra questi anche quello per l’edizione speciale per il 70esimo anniversario di Dumbo.

Documentario:

Il viaggio della troupe in Venezuela, alla scoperta di quelle terre spettacolari che diventaranno parte integrante della scenografia del film. Rocce, piante, tutto è stato perlustrato e introiettato dagli autori, che hanno scalato il monte Roraima fino a 2.700 metri.

CONTENUTI SPECIALI DISCO 2:

Scena alternativa: La vita coniugale

Una featurette di oltre 9 minuti in cui i due registi del film, Peter Docter e Bob Peterson, illustrano la loro prima idea sulla sequenza che racconta la vita di coppia di Carl e la sua adorata moglie Ellie. La scena definitiva dura circa una ventina di minuti e mostra il romantico cammino dei due innamorati, dal giorno in cui si conobbero, fino alla scomparsa di lei. «Una scena che ha lo scopo di mettere il pubblico nei panni di Carl, che mette gli spettatori in condizione di capire perché Carl prende la decisione di partire per questo lungo viaggio. Così abbiamo studiato questa sequenza, che nelle nostre intenzioni doveva assomigliare a quei vecchi filmati di famiglia in Super8… solo immagini, accompagnate dalla musica», hanno spiegato gli autori. Inizialmente, il filo conduttore del rapporto di coppia doveva essere una sorta di continua “lotta” tra Carl ed Ellie, ma l’idea è stata accantonata dopo uno screen test in cui la gente è rimasta un po’ scioccata… Vedere per credere…

Gioco a punti

Per i più piccoli, ma anche per i grandi che hanno bisogno di un po’ di ripasso, il gioco a punti è un ottimo strumento per imparare un po’ di geografia. In compagnia del boyscout Russell, si scoprono Stati e capitali… (c’è anche la modalità apprendimento!).

Documentario: Un eroe geriatrico

Come è stato realizzato Carl, l’anziano protagonista del film? Ce lo svelano gli autori in questa featurette di oltre sei minuti, in cui raccontano i loro studi, partiti dalle case di riposo. Anatomia, comportamenti, rughe, movimento, ogni particolare è stato studiato minuziosamente… a partire dalla fisionomia base del personaggio, che sembra composto da un assemblaggio di scatole…

© RIPRODUZIONE RISERVATA