Bob Odenkirk

Bob Odenkirk è stato trasportato d’urgenza in ospedale a seguito di un malore. Lo ha riportato nella notte il sito TMZ, spiegando che l’attore si trovava sul set della serie Better Call Saul, in New Mexico, quando ha avuto improvvisamente un collasso e si è accasciato a terra.

I membri della troupe e gli altri attori presenti sulla scena hanno immediatamente chiamato un’ambulanza che, giunta sul luogo delle riprese, ha trasportato l’interprete in ospedale, dove si trova ancora adesso. Non è chiaro se Bob Odenkirk avesse già ripreso conoscenza nel momento in cui i sanitari hanno raggiunto il set.

Per il momento non sono state diffuse informazioni relative alle sue condizioni di salute, né si sa cosa abbia causato il suo improvviso collasso. Rimaniamo dunque in attesa di ulteriori aggiornamenti.

L’attore, 58 anni, ha prestato il volto a uno dei personaggi più amati della serie Breaking Bad, l’avvocato Saul Goodman, divenuto poi protagonista dello spin-off e prequel Better Call Saul. Giunto alla quinta stagione, lo show tornerà anche per un sesto ciclo di episodi, che dovrebbe arrivare sugli schermi nel 2022.


UPDATE del 29/07/2021 alle 09:12

Stando agli ultimi aggiornamenti, Bob Odenkirk è al momento in condizioni stabili. La notizia arriva da un comunicato diffuso dai rappresentanti dell’attore, nel quale si legge:

«Possiamo confermare che Bob è in condizioni stabili dopo aver avuto un malore di natura cardiaca. Lui e la sua famiglia vogliono esprimere la loro gratitudine per gli incredibili dottori e infermieri che si sono presi cura di lui, per il cast, la troupe e i produttori che sono rimasti al suo fianco. Gli Odenkirk vogliono anche ringraziare tutti per la grande quantità di auguri ricevuti e chiedono di rispettare la loro privacy mentre Bob si concentra sulla guarigione.»

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA