Il celebre Maestro Ennio Morricone ha compiuto 90 anni nella giornata di ieri. 90 anni in cui l’autore italiano ha composto la bellezza di oltre 500 melodie, regalando al mondo del cinema alcune delle più memorabili colonne sonore di tutti i tempi. Una carriera che lo ha visto collaborare con registi del calibro di Sergio Leone, Giuseppe Tornatore, Bernardo Bertolucci, Vittorio De Sica, Brian De Palma, Oliver Stone, John Carpenter, Terrence Malick, Pier Paolo Pasolini e in ultimo il re del pulp Quentin Tarantino, le cui musiche composte per The Hateful Eight lo hanno portato a vincere il suo primo Oscar per la Migliore colonna sonora, dopo aver ricevuto il Premio alla carriera agli Academy del 2007.

Ma nonostante ciò, in una recente intervista per Playboy Germany, Morricone non ha speso delle belle parole per il regista, definendolo “un cretino senza idee originali” e chiamando i suoi film “spazzatura”:

«Quell’uomo è un cretino. Lui ruba solo dagli altri e poi rimette le cose insieme di nuovo. Non c’è niente di originale in questo. Non lo rende nemmeno un regista. Lui non è niente in confronto ai grandi di Hollywood come John Huston, Alfred Hitchcock o Billy Wilder. Loro avevano classe, mentre Tarantino semplicemente ricucina della roba vecchia.»

Morricone continua parlando della collaborazione con il regista per il film The Hateful Eight:

«Tarantino è assolutamente caotico. Parla senza pensare, fa tutto all’ultimo minuto. Non ha idee. Mi ha chiamato dal nulla dicendo che voleva una colonna sonora completa in pochi giorni. Non è una cosa possibile. Mi ha fatto andare su tutte le furie. Non lavorerò mai più con lui. Gli ho già detto che quella sarebbe stata l’ultima volta.»

Insomma, parole davvero dure che non ci saremmo di certo aspettati. Ma d’altronde sappiamo tutti che le faide a Hollywood non mancano mai. Cosa risponderà adesso Tarantino? E cosa ne pensate dei commenti di Morricone?

[UPDATE DELLE 17:12]

Dopo che i più importanti media nazionali e internazionali hanno riportato gli estratti della sua intervista pubblicata da Playboy Germany, Morricone ha ufficialmente smentito quanto scritto nella suddetta, dichiarando a Repubblica di non aver mai pronunciato delle simili parole riguardo Tarantino:

«Darò mandato ai miei avvocati di denunciare la rivista e il giornalista di cui ignoro nome e volto. Mai incontrato – dichiara Morricone – Sono fuori di me, non capisco come certe cose possano accadere nel giornalismo. Stamattina mi ha chiamato per informarmi di questa vicenda il mio amico Giuseppe Tornatore, ma sono letteralmente caduto dalle nuvole.»

Fonte: Variety

Foto: Getty

© RIPRODUZIONE RISERVATA