Robert Rodriguez porta a Venezia il suo ultimo esilarante action movie, Machete, film tratto dal fake trailer di successo mostrato in Grindhouse (2007), diretto dallo stesso Rodriguez. Accolto dalla critica con tiepido entusiasmo, il film svela il suo lato dissacrante (e comico) con il super tatuato Danny Trejo, nei panni di Machete, ex agente federale messicano con la passione per ogni sorta di arma da taglio (da qui il suo soprannome). In seguito alla morte della sua famiglia per mano di Torrez, interpretato da un divertente Steven Seagal, e creduto morto, Machete si rifugia illegalmente in Texas. Tre anni dopo viene ricattato e coinvolto dal temibile Booth in un attentato al senatore razzista McLaughlin (Robert De Niro). Incastrato da coloro che lo hanno assoldato, Trejo decide di vendicarsi utilizzando la sua arma preferita: il machete. Ad aiutarlo sono le sexy “bad ass girls” Luz (Michelle Rodriguez), protettrice dei messicani che emigrano in Texas in cerca di rifugio, Sartana Rivera (Jessica Alba),  e un ufficiale della squadra di anti-immigrazione, ed ex collega di Machete (ora diventato prete) interpretato da Cheech Marin.

Nonostante le innumerevoli scene d’azione, i tempi morti non mancano, forse un po’ troppo insistenti sulla figura estremizzata di Machete. Divertenti i botta e risposta dei protagonisti: «Qualunque cosa sono con te capo», dice un agente federale a Machete prima di una pericolosa retata contro Torrez. «Ecco il capo», risponde Machete sollevando il suo coltello. Per gli amanti del genere non mancano certo teste mozzate, fughe esplosive e sparatorie spietate, il tutto condito con sangue a volontà. Dallo sguardo magnetico, Danny Trejo si immedesima alla perfezione nel ruolo di Machete, facendo cadere ai suoi piedi (almeno nella finzione) Jessica Alba e Michelle Rodriguez. A contribuire al divertimento è Robert De Niro, tutto da scoprire negli ultimi minuti del film. Un applauso anche per Don Johnson, nei panni del tenente Stillman, un uomo spietato che adora uccidere a sangue freddo tutti i messicani che varcano illegalmente il confine americano. Marginale e fuori luogo, invece, la figura di Lindsay Lohan, nei panni di April, figlia dissoluta del villain Booth.

Come dichiarato da Robert Rodriguez, il finale apre ad un secondo e, forse, terzo capitolo, anche se non c’è ancora nulla di certo. Per quanto riguarda una data d’uscita italiana, a distribuire la pellicola sarà Lucky Red. Machete esordirà venerdì 3 settembre 2010 nelle sale americane.

Sotto, il trailer italiano di Machete e alcune foto di Danny Trejo accolto con entusiasmo dai fan all’hotel Excelsior al Festival di Venezia:

© RIPRODUZIONE RISERVATA