Ieri sera, durante la 67esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (1-11 settembre) il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici (SNGCI) ha consegnato il Nastro d’Argento Europeo a Tilda Swinton, protagonista (e coproduttrice) del film di Luca Guadagnino, Io sono l’amore (per impegni di set, l’attrice non aveva potuto ritirare il premio a Taormina). «Il cinema italiano è più vivo che mai», ha dichiarato la Swinton. «All’estero l’attenzione è tutta sui vostri film. Dovete rendervene conto e crederci». Nella stessa serata, il regista Quentin Tarantino (presidente della giuria del festival) ha ricevuto dal SNGCI il Nastro d’Argento per il miglior film extraeuropeo, Bastardi senza gloria (distribuito in Italia da Universal). Questa mattina, invece, il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici hanno consegnato il Premio Bianchi agli scenografi Francesca Lo Schiavo e Dante Ferretti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA