La Giuria del Venice Days Award, presieduta dall’artista canadese Bruce LaBruce, nell’ambito della Selezione Ufficiale della sezione Giornate degli autori, ha decretato il miglior film di quest’anno. Si tratta di The War Show, documentario diretto da Andreas Dalsgaard e Obaidah Zytoon, che hanno viaggiato attraverso la Siria per prendere parte alla rivoluzione, divenendo così testimoni di ciò che ha portato il Paese alla guerra civile.

Prima del verdetto, gli altri due film in ballottaggio per il riconoscimento erano Heartstone, intenso dramma adolescenziale dell’islandese Guðmundur Arnar Guðmundsson, e Hounds of Love di Ben Young, un crime australiano che racconta della macabra routine di una coppia all’apparenza come tante altre: caricare ogni sabato sera delle povere ragazze sulla propria macchina per violentarle e torturarle. Fin quando la scelta ricadrà sulla vittima sbagliata…

Il Premio vinto da The War Show comprende un contributo in denaro di 20.000 euro che viene egualmente ripartito tra i registi e il venditore internazionale del film, che si impegna a utilizzare la cifra ricevuta per la promozione dell’opera.

Venezia 73: tutto il Festival con Best Movie. Le recensioni dei film e i disegni di Zerocalcare

© RIPRODUZIONE RISERVATA