bong joon-ho

Chi ha visto il film vincitore del premio Oscar 2020, ovvero Parasite del coreano Bong Joon-ho, ricorderà che tra i brani utilizzati dal regista compare anche In ginocchio da te di Gianni Morandi. Una canzone che, come ha spiegato poi l’autore, gli è molto cara per via della passione che suo padre, scomparso di recente, aveva per la musica italiana degli anni ’60.

Già nel 2019, in occasione del Festival di Cannes – dove si è aggiudicato la Palma d’Oro – Bong Joon-ho aveva espressamente chiesto di poter conoscere il cantante, ricevendo come risposta dallo stesso: «Sono sorpreso e contento. Che bello, magari mi invitano a cantare in Sud Corea, dove non sono mai andato».

Ebbene, in occasione della sua partecipazione al 78esimo Festival di Venezia, dove è stato nominato presidente di giuria, il regista ha lanciato nuovamente il suo appello, riuscendo finalmente a conoscere Gianni Morandi, che dal canto suo era al Lido per assistere al documentario di Giuseppe Tornatore dedicato al grande Ennio Morricone.

Il cantante ha condiviso sui social lo scatto che lo ritrae insieme a Bong Joon-ho, letteralmente “inchinato” ai suoi piedi, commentando:

«Finalmente ho conosciuto il grande regista coreano Bong Joon Ho, premio Oscar per il film “Parasite”. È stato così simpatico che si è messo in ginocchio e ha accennato “In ginocchio da te”! Mi sono emozionato…».

Insomma, un sogno che finalmente si realizza per il cineasta.

TROVATE QUI LA FOTO

Foto: Getty (John Phillips, Francesco Prandoni)

© RIPRODUZIONE RISERVATA