Il 3D sta rivoluzionando il cinema, conquistando i critici e il pubblico di tutte le età? La Mostra di Venezia cavalca l’onda del successo dei film tridimensionali e ospita per la prima volta il Premio Persol alla migliore opera in 3D stereoscopico. In gara ci saranno alcuni capolavori prodotti tra il settembre 2008 e l’agosto 2009 (come Up e Coraline e la porta magica), giudicati dalla regista italiana Nadia Ranocchi, dal critico statunitense Scott Foundas e dallo storico del cinema Dave Kehr, che assegneranno il riconoscimento durante una cerimonia nella Sala Grande, il cuore del Palazzo del Cinema, che dovrebbe ospitare anche la proiezione delle versioni 3D di Toy Story e Toy Story 2, in omaggio al Leone d’oro alla carriera conferito a John Lasseter e a tutta la squadra della Pixar. Per sapere se ci saranno altri titoli in 3D nel programma della Mostra, invece, bisognerà attendere la conferenza stampa ufficiale, il 30 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA