Lasciarsi la città e tutti i problemi alle spalle per immergersi nella vita bucolica di campagna è il sogno inesaudito di molti. Non per Daniel Auteuil che, pittore sull’orlo del divorzio in Dialogue avec mon jardinier lascia Parigi e torna alla casa d’infanzia. Lì ritrova un vecchio compagno di classe che diventato giardiniere (Jean-Pierre Darroussin) lo aiuta a rimettere in ordine il giardino incolto intessendo con lui un dialogo intenso e fruttuoso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA