Il primo obiettivo del regista James Wong pare fosse quello di creare sequenze d’azione in grado di stupire il pubblico, abituato già agli effetti speciali. E a giudicare dal backstage di Dragonball Evolution si ha la sensazione che Wong abbia davvero fatto centro! Per ottenere ciò che desiderava, si è servito di specialisti del settore come la stessa equipe di Watchman, che ha coreografato tutti i combattimenti, e una squadra esperta e famosa di stunt men, che è intervenuta nelle scene più specifiche.
Naturalmente anche gli attori protagonisti sono stati addestrati ai movimenti acrobatici tra cavi e tiranti, con allenamenti specifici e diete adeguate a seconda del personaggio da interpretare. Esemplare è l’attore Justin Chatwin che interpreta Goku, ovvero il protagonista che, contestualmente, è anche il guerriero più forte del Mondo. La dieta di Chatwin prevedeva assenza totale di carboidrati e zuccheri raffinati, oltre a un allenamento costante. L’attore si è infatti sottoposto a sessioni di esercizio fisico di cinque o sei ore al giorno, tra discipline che comprendono kung fu, capoeira, karate e danza. Sarà riuscito a diventare un esperto e atletico guerriero e a dare un volto credibile a Goku? Giudicate voi stessi…

Si.Ur.

© RIPRODUZIONE RISERVATA