“Gli italiani si fanno sempre riconoscere. Nel bene e nel male»: né è convinto il regista Giovanni Veronesi (presente alle Giornate Professionali del Cinema di Sorrento) e ne siamo convinti un po’ tutti… E proprio da questa consapevolezza è nato il desiderio di dedicare un film agli italiani che varcano i confini nazionali: gli Italians appunto. Per raccontarli ha scelto il già collaudato (nei due Manuale d’amore) format a episodi, chiamando a raccolta alcuni degli attori più nazionali e internazionali del nostro cinema: il verace Carlo Verdone, il neo-divo Riccardo Scamarcio e Sergio Castellitto, sempre più di casa anche sui set stranieri… ma pur sempre “Italian”. I tre saranno protagonisti di avventure tragicomiche divise in due parti, la prima ambientata a Dubai, dove troveremo Castellitto e Scamarcio nei panni di due trafficanti di Ferrari, e la seconda a San Pietroburgo, dove Verdone sarà un odontoiatra in arrivo per un convegno e disponibile a lasciarsi trascinare da un compatriota in uno squallido tour erotico dai risvolti comici. Storie naturalmente romanzate che tentano di dipingere i lati belli e quelli brutti di “noialtri”. “Gli italiani che vanno all’estero diventano più italiani», ha proseguito Veronesi, “Sono meno cinici nei confronti della propria nazione e del proprio popolo. Abbiamo anche un aspetto mediocre, però tutti riconoscono che gli italiani sono eroici, buffi e generosi». Tanto basta per raccontarli in un film che arriverà nelle sale il prossimo 23 gennaio.

Al.Za.

Guarda il video-intervento di Carlo Verdone

© RIPRODUZIONE RISERVATA