Il suo volto ci è diventato famigliare in quella Notte prima degli esami che nel 2006 fece la fortuna sua e quella degli autori: la coppia di registi e sceneggiatori Fausto Brizzi-Marco Martani che da allora non si sono più allontanati dai set cinematografici. Per Nicolas Vaporidis i tempi dell’ingenuo e imbranato Luca Molinari, che nel film ispirato alla celebre canzone di Francesco Venditti rischiava la bocciatura alla maturità tremando di fronte a uno spietato Giorgio Faletti e si innamorava di Cristiana Capotondi, sembrano passati. Dopo essere tornato protagonista nel così detto “newquel” Notte prima degli esami – Oggi, in altre due commedie spensierate come Last Minute Marocco e Come tu mi vuoi (in cui è tornato a fare coppia con la collega ed ex fiamma Cristiana Capotondi) e di una sorta di western metropolitano firmato dallo stesso Martani, ora è tempo di volare alto per Nicolas che in Iago (nelle sale dal prossimo 20 marzo) si cala nei panni moderni di un antieroe skakespeariano affiancato dala bellissima Laura Chiatti nel ruolo di Desdemona. La regia è sempre affidata a Volfango De Biasi, già dietro al successo di Come tu mi vuoi , e l’ispirazione arriva, niente meno che dall’Otello di William Shakespeare. L’azione si svolge anche qui a Venezia, ma il protagonista diventa l’infido Iago, rivisto e corretto come ci spiega nella nostra video intervista lo stesso Vaporidis, che abbiamo incontrato in occasione della presentazione del film alle Giornate Professionali del Cinema.

Al.Za.

Guarda il video-intervento di Laura Chiatti

Guarda il video-intervento del regista Volfango De Biasi

© RIPRODUZIONE RISERVATA