Dopo il chiacchierato divorzio da Christian De Sica e Neri Parenti, che ha dato vita lo scorso anno a un doppio appuntamento in sala per il pubblico amante del genere, Massimo Boldi torna a correre “da solo” con una nuova commedia tutta gag ed equivoci dal titolo La fidanzata di papà. Se De Sica sembra pronto a partire per l’ennesimo Natale all’estero (stavolta pare sarà Rio De Janeiro), Boldi ha arruolato una banda di attori “tutti da ridere” per partire alla volta di Miami e Cortina. La storia sarà incentrata su Matteo e Barbara, una giovane coppia italiana (Davide Silvestri e Martina Pinto) in attesa di un bebè. Le rispettive famiglie, debitamente sconquassate e poco affini, entreranno in collisione incontrandosi a Miami, dove la coppietta vive, provocando la giusta dose di equivoci e disastri. Padre di Matteo (e del titolo) è uno stralunato Massimo Boldi, vedovo da qualche anno e segretamente fidanzato con Luminosa (Teresa Mannino); madre di Barbara è invece una rampante e agguerrita donna in carriera (Simona Ventura) , che prende ispirazione dal “Diavolo veste Prada” e dalla vita privata della conduttrice che le presta il volto come lei stessa ci ha spiegato: «E’ una donna incattivita dalla vita. Capace di grande dolcezza e di altrettanti momenti di durezza». L’appuntamento in sala è per il 7 novembre» come ha annunciato nell’intervista Giampaolo Letta, vicepresidente e a.d. di Medusa Film, che distribuirà la pellicola anche quest’anno rinnovando l’invito dettato dalla formula: “Per ridere non aspettare Natale”. Una scelta risultata vincente già lo  scorso anno, quando Matrimonio alle Bahamas , uscito il 15 novembre, è riuscito ad ottenere ottimi risultati ai botteghini (oltre 3 milioni di euro al primo weekend e quasi 10 milioni in totale) senza sovrapporsi al film di De Sica.

Per vedere le interviste a Enzo Salvi, I Fichi d’India e Biagio Izzo clicca qui

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA