Come se con Il sesto senso non ci avesse sufficientemente scosso con atmosfere cupe e risvolti inquietanti, il regista indiano M. Night Shyamalan annuncia – come potete sentire dalla sua viva voce nell’intervista che potete vedere sotto – che il suo nuovo thriller soprannaturale – in uscita oggi nelle sale italiane con il titolo di E venne il giorno (in originale The Happening) – è, senza dubbio, “il più terrificante in assoluto della sua filmografia”. Protagonista della pellicola è Mark Wahlberg, qui nei panni di un professore di scienze che, in piena crisi coniugale con la moglie Zooey Deshanel, si troverà ad affrontare ben altri problemi quando un inspiegabile calamità indurrà improvvisamente la popolazione a suicidarsi. In questa intervista l’attore ci racconta che cosa l’ha spinto ad accettare questo ruolo e come si è preparato a interpretarlo, svelandoci anche quale sia oggi la sua più grande paura. In materia di avvenimenti terrificanti anche Shyamalan non si mostra privo di aneddoti, condividendo un fatto legato alla sua infanzia e che, come è facile intuire dai suoi film, ha profondamente segnato la sua immaginazione…
Buona visione!

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA