Quando uno dei più importanti registi di Hollywood, nominato per due volte agli Oscar (nel 1990 per Fa’ la cosa giusta e nel 98 per 4 Little Girls) e vincitore di numerosi riconoscimenti internazionali, dice la sua sui migliori film nella storia del cinema, non lo si può di certo ignorare. Dunque se volete avviarvi verso l’impegnativa carriera di regista, vi conviene dare uno sguardo alla lista che Spike Lee ha stilato per classificare le 100 opere più belle della settima arte. L’elenco è stato pubblicato dallo stesso regista qualche giorno fa sul sito Kickstarter, piattaforma che ha usato anche per lanciare la campagna di crowdfunding per il suo prossimo film. Una lista che Spike Lee, professore alla New York University Graduate Film nei passati 15 anni, propone il primo giorno delle lezioni di ogni anno accademico per insegnare alle nuove generazioni di cineasti le fondamenta della settima arte.
Stupisce che tra i 100 titoli la maggior parte dei film siano stati realizzati più di 30 anni fa, il più recente è infatti District 9 di Neill Blomkamp. Una passione per i grandi classici che comprende alcune delle pietre miliari del cinema, come Spartacus di Stanley Kubrick, Il mago di Oz di Victor Fleming, La donna che visse due volte e Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock, West Side Story di Robert Wise, e Il padrino di Coppola.
Lee rende omaggio anche al grande cinema italiano, includendo nell’elenco Il conformista e Ultimo tango a Parigi di Bertolucci, Paisà e Roma città aperta di Rossellini, La strada, La dolce vita e di Fellini, La battaglia di Algeri di Gillo Pontecorvo e Ladri di biciclette e Miracolo a Milano di Vittorio De Sica.
Il filo rosso che accomuna i titoli selezionati dal regista è il tema a lui molto caro del razzismo, della paura del diverso, come dimostra l’inserimento nell’elenco di Orfeo negro di Camus, Il buio oltre la siepe di Robert Mulligan e La calda notte dell’ispettore Tibbs di Norman Jewison.

Il 23 gennaio del prossimo anno arriverà in Italia l’ultima fatica di Spike Lee, OldBoy, remake del film di Park Chan-wook, con Josh Brolin e Elizabeth Olsen (guarda il trailer).

Scopri qui sotto quali sono i 100 film imperdibili di Spike Lee:

Fonte: Kickstarter
Foto: Getty Images

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA