Si chiamerà Money Never Sleeps (in italiano: Il denaro non dorme mai) la prossima opera di Oliver Stone, sequel del film di successo degli anni ’80 Wall Street (1987), con protagonista Michael Douglas, che tornerà nei panni del perfido finanziere Gordon Gekko. Dopo 22 anni di prigione, dove era stato rinchiuso a causa dei suoi reati di Insider Trading e speculazione, Gekko ritorna in “piazza”, in un mondo completamente cambiato e trasformato dalla crisi finanziaria. Un mondo in cui difficilmente verrebbero assecondate le sue battute fulminanti «l’avidità è giusta, l’avidità funziona, l’avidità salverà quella società chiamata America». Ad affiancare Douglas dovrebbero esserci Javier Bardem (Oscar per Non è un paese per vecchi), nei panni del villain di turno, e Shia LaBeouf (Transformers: La vendetta del caduto). La sceneggiatura è affidata ad Alian Loeb (21), mentre il soggetto è di Bryan Burrogh (autore del libro sul quale è basato il film di Michael Mann, Nemico pubblico). L’uscita americana è prevista per febbraio 2010.

© RIPRODUZIONE RISERVATA