Wanted avrà un seguito, e poi, chissà, magari potrebbe anche diventare una trilogia. Per il momento, di certo c’è l’accordo firmato fra la Universal e Marc Platt, il produttore dell’action movie campione d’incassi, che prevede una collaborazione di cinque anni in cui, oltre a Wanted 2, vedranno la luce anche i remake di due musical cult: Jesus Christ Superstar e Wicked, la cui sceneggiatura è già nelle mani di Winnie Holzman. Fitta d’impegni anche l’agenda del regista russo Timur Bekmambetov a cui, grazie ad Angelina & Co., è pienamente riuscito lo sbarco hollywoodiano: nel suo orizzonte c’è già l’adattamento della fantascientifica graphic novel The Red Star, scritta da Christian Gossett e ambientata in un’ipertecnologica e militarizzata Russia post seconda guerra mondiale, definita entusiasticamente dallo stesso Bekmambetov «un incrocio tra Guerre stellari e Il dottor Zivago». Anche perché al momento gli sceneggiatori Michael Brandt e Derek Haas sono al lavoro per trovare un aggancio per Wanted 2, dato che il primo capitolo non prevede una conclusione aperta a futuri scenari. Ma si sa, a Hollywood gli eroi fanno fatica a uscire di scena e James McAvoy pare sia già stato ufficialmente invitato a riprendere le armi…

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA