Non arriverà nei cinema italiani prima del 10 marzo 2016, ma Warcraft di Duncan Jones è già attesissimo. Colpa – o merito – del contesto di origine, quella serie videoludica che vanta milioni di fan giocatori in tutto il mondo. In più, con la saga tolkeniana di Peter Jackson che si è chiusa con Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, il cinema cerca un nuovo fenomeno che possa riceverne il testimone, e il mondo di Wacraft è senza dubbio tra i candidati migliori.

Ma cosa vedremo nel film? A svelarlo è lo stesso regista: «Cominceremo col raccontare del primo incontro tra esseri umani e orchi», spiega Jones al sito al sito cinese Mtime. «Ci concentreremo su entrambe le parti, ognuna delle quali avrà i propri eroi che cercheranno di evitare il conflitto, fino a che i villain di turno non gli daranno altra scelta. Vogliamo introdurre il pubblico in questo universo, presentandolo anche a chi non conosce i videogiochi». E non abbiamo citato Jackson a caso, perché il suo nome torna anche nelle parole di Jones: «Peter ha fatto un lavoro straordinario con la saga del Signore degli Anelli, ha gettato le basi per qualcosa di nuovo. Io in questo film devo descrivere personagggi e situazioni, raccontando una storia che possa entusiasmare il pubblico. Speriamo di fare tutto per bene, cosicché la gente voglia vedere di più. C’è così tanto da raccontare, ma il futuro di Warcraft dopo il primo film dipenderà soprattutto dalla risposta del pubblico».

Fonte: Mtime via CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA