A nulla sono servite le richieste dei suoi avvocati: Wesley Snipes è stato condannato a tre anni di carcere per evasione fiscale. La sentenza è stata emessa dal giudice della Florida William Terrell Hodges, dopo un processo durato due anni e riguardante reati commessi tra il 1999 e il 2001. «L’imputato ha avuto un processo giusto – ha dichiarato il giudice – c’è stato tutto il tempo per rivedere con attenzione la sentenza». L’attore, noto per la trilogia di Blade, al momento della sentenza si trovava ad Atlanta per girare un film: «Quando ha saputo del verdetto – ha detto un suo portavoce – è rimasto calmo e positivo e non si è arrabbiato, anche se da sempre considera questo processo del tutto irragionevole». (Foto Kikapress)

© RIPRODUZIONE RISERVATA