Il documentarista Michael Moore è tornato. Dopo la presentazione in anteprima mondiale al Toronto Film Festival è online il primo trailer del suo ultimo film, Where to Invade Next. Il film è stato girato in gran segreto e affronta un tema molto attuale: la propensione degli Stati Uniti ad invadere altri paesi.

Intervistato da Variety il regista ha dichiarato: «La questione degli Stati Uniti e della loro guerra infinita è una cosa che mi ha interessato per molto tempo e mi ha fornito la satira necessaria per questo film nato dagli eventi post-9/11 e da tutto ciò che sta succedendo in questo paese: da questa costante necessità di avere sempre un nemico in modo che possiamo mantenere vivo questo intero complesso militare/industriale e mantenere le aziende che fanno un sacco di soldi nel business. Questa cosa mi ha sempre un po’ infastidito… era giunto il momento di parlarne».

E così il regista ha deciso di trasformarsi personalmente nell’invasore (altroché Pentagono)! Qui di seguito il trailer:

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA