Dopo aver collaborato lo scorso anno per Annie: La felicità è contagiosaWill Smith e Jay Z uniscono nuovamente le forze, questa volta nel produrre una miniserie tv che andrà in onda sulla HBO.

La coppia porterà sul piccolo schermo la storia di Emmett Till, il 14enne afroamericano ucciso a sangue freddo nel 1955 a Money, nel Mississippi, perché stava flirtando (presumibilmente) con la moglie di uno dei suoi aggressori.

Fu uno dei crimini razziali che maggiormente contribuì alla nascita del movimento per i diritti civili. La storia del giovane Till colpì l’opinione pubblica anche per la decisione della famiglia di tenere la bara aperta durante il funerale: un chiaro modo di mostrare al mondo le feroci violenze subite dal figlio. Gli assassini, Roy Bryant e J.W. Milam, furono assolti per l’omicidio, ma in seguito ammisero pubblicamente di aver commesso il crimine.

Oltre a Smith e Jay Z produrranno la serie anche Jay Brown, James Lassiter e Aaron Kaplan. I due stanno ancora cercando uno sceneggiatore, chissà chi sceglieranno!

Fonte: Collider

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA