Ormai quando si parla di Wonder Woman è inevitabile associare all’eroina DC il volto della bellissima Gal Gadot, che abbiamo visto di recente vestire i panni della Regina delle Amazzoni nel film diretto da Patty Jenkins, il quale è riuscito ad ottenere un notevole successo sia di critica che di pubblico.
Vi sorprenderà sapere però che oltre 10 anni fa, quando al timone del progetto c’era ancora Joss Whedon, la Warner Bros. aveva messo Kate Beckinsale in cima alla lista delle possibili candidate. Durante un’intervista con Yahoo! infatti, l’attrice ha rivelato le ragioni per cui rifiutò l’importante ruolo:

«La versione del film che mi era stata mostrata era diversa da quella uscita nelle sale. Non so se fossi contrariata dall’idea di indossare un body. Avevo già avuto a che fare con i pantaloni di pelle aderenti [Underworld]. Ad un certo punto devi tener conto del fatto che hai dei figli, e potresti metterli in imbarazzo in qualche modo. »

Non sappiamo se a posteriori, dopo il grande successo di Wonder Woman, Kate Backinsale avrebbe accettato o meno la parte, ma di certo l’ottima interpretazione di Gal Gadot non ci fa rimpiangere poi tanto la sua scelta.
Ricordiamo che Diana Prince sarà presto protagonista di Justice League, in uscita nelle nostre sale il 16 novembre, dove la vedremo combattere al fianco di Superman, Aquaman, The Flash, Batman e Cyborg.

Fonte: Yahoo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film