Wonder Woman col suo lazo

In Italia la cosa è forse meno sentita, ma sappiamo ormai da un pezzo che negli U.S.A., Wonder Woman di Patty Jenkins è stato un autentico fenomeno: nelle sale statunitensi ha incassato oltre 412 milioni di dollari superando sia Batman v Superman che Suicide Squad, critici e addetti ai lavori hanno applaudito alla grande (il film figura tra i migliori 10 dell’anno per l’American Film Institute) e Gal Gadot è diventata un’enorme star nel giro di poche settimane.

Normale, allora, che nelle ultime ore la rete si sia riempita di lamentele riguardo la sua assenza di nomination ai Golden Globes (qui le sorprese e gli esclusi di quest’edizione). «Wonder Woman è stato snobbato dai Golden Globes. Non guarderò mai più un’edizione di quella cerimonia», ha scritto ad esempio una fan alterata, a cui fa eco un’altra utente: «Sono così felice che i nominati come Miglior Regista ai Golden Globes siano tutti uomini, dato che quest’anno non c’erano delle valide donne registe… oh aspetta… non avete visto Wonder Woman e Lady Bird?».

E potremmo andare avanti così a oltranza, dato che i commenti negativi sono davvero tantissimi. Voi che ne pensate in proposito, Wonder Woman si meritava veramente qualche candidatura?

© RIPRODUZIONE RISERVATA