Mentre il nuovo e avvincente trailer ufficiale di Wonder Woman continua a stupire i fan, ecco che oggi la protagonista del cinecomic DC, Gal Gadot, è intervenuta seguendo la scia di dichiarazioni rilasciate pochi giorni fa dal fumettista Greg Rucka, convinto in cuor suo che la Principessa delle Amazzoni abbia avuto relazioni omosessuali prima di lasciare l‘Isola di Themyscira. Per i lettori dei fumetti ben informati, l’argomento non è certamente una novità, ma con l’arrivo del film è interessante capire se tale elemento sarà o meno introdotto nell‘Universo Esteso DC.

Così la Godot ha dichiarato in merito alla questione: «Non è un qualcosa che abbiamo esplorato nel film. Non è mai stato discusso, ma se pensiamo teoricamente a tutte le donne di Themyscira e a tutti gli anni che Diana ha trascorso lì, allora l’ipotesi assume un senso. In questo primo film, però, non prova alcun relazione bisessuale». E per quanto riguarda invece un futuro sequel? Ebbene, in una nuova intervista in ebraico e tradotto dal sito Batman-News.com, la star ha menzionato un’attrice in particolare che vorrebbe come interesse amoroso dello stesso sesso: «Halle Berry sarebbe la mia scelta se dovessi avere una relazione lesbica nel sequel». Intanto, eterosessualmente parlando, Batman in Justice League dovrebbe avere la meglio sul suo cuore guerriero.

Tutto questo, però, è cinema, finzione, perché nella realtà, nella vita di tutti i giorni, la bellissima Gal Gadot è felicemente sposata con l’imprenditore israeliano Yaron Versano dal 2008, matrimonio dal quale ha avuto una figlia, Alma, e dal quale sta per nascere il secondo bambino, come annunciato dalla stessa attrice via Instagram con una dolcissima foto di famiglia. Eccola:

So excited to share this wonder with you… #mommyforthesecondtime

Una foto pubblicata da Gal Gadot (@gal_gadot) in data:


Vi ricordiamo che Wonder Woman diretto da Patty Jenkins uscirà nelle sale il 1° giugno 2017.

Fonte: CBM

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film