Ci sarà anche Woody Harrelson in Pinkville, il nuovo film con cui Oliver Stone torna a raccontare il Vietnam a più di vent’anni di distanza da Platoon (1986). Al centro della pellicola, il massacro di My Lai, un villaggio a nord di Saigon, dove il 16 marzo 1968 una rappresaglia dell’esercito americano lasciò sul terreno cinquecento civili inermi, fra cui donne e bambini. Prima di morire, le vittime dovettero subire ogni sorta di violenza, con orrende mutilazioni. Ad Harrelson, che ha appena terminato le riprese di Sleepwalking insieme a Charlize Theron (con cui tornerà in Battle in Seattle) e che con Stone ha già girato Assassini nati (1994), il compito di impersonare il feroce colonnello Henderson, responsabile in prima persona dell’episodio. Nel cast anche Bruce Willis nei panni del generale Peers, che avviò una scomoda indagine sull’accaduto, mentre Channing Tatum (Step Up, 2006) sarà Hugh Thompson Jr., il pilota che riuscì a portare in salvo alcuni abitanti con il suo elicottero e che in tribunale testimoniò contro i militari responsabili della strage.

© RIPRODUZIONE RISERVATA