X-Men: Reunion! Poteva essere questo il titolo più appropriato per X-Men: Days of Future Past, l’atteso sequel di X-Men: L’inizio. Infatti, non solo a dirigere il film sarà Bryan Singer, faranno ritorno Ian McKellen e Patrik Stewart nelle versioni più vecchie di Magneto e Professor X, e Hugh Jackman è in trattative per interpretare Wolverine, ma potremmo vedere sul grande schermo anche altri membri del cast della prima trilogia degli X-Men. Tra i nomi più papabili ci sarebbero Halle Berry e James Marsden, essendo i più famosi, ma non è da escludere che siano stati presi in considerazione anche altri attori. Se vi state chiedendo come tutto questo sia possibile, eccovi accontentati. X-Men: Days of Future Past sarà ambientato a cavallo degli anni ’60, come in X-Men: L’inizio e in un futuro distopico che segue la linea temporale della trilogia degli X-Men, in cui i mutanti a piede libero sono una minoranza e il resto di loro sono stati uccisi o catturati da robot giganti, chiamati Sentinelle. Nel cast del film rivedremo James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence e Nicholas Hoult, rispettivamente nei panni delle versioni giovani del Professor X, Magneto, Mystica e La Bestia.

(Fonte: Collider)

© RIPRODUZIONE RISERVATA