Per rimanere aggiornati sul mondo delle serie tv, sintonizzatevi su Bestserial.it!

Marvel e Fox realizzeranno due serie televisive spin-off dell’universo degli X-Men. Una notizia da non sottovalutare, non solo perché amplia il panorama televisivo della casa delle idee, già ricco con gli show su Netflix, ma anche perché potrebbe rappresentare un’apertura importante verso il tanto atteso atteso crossover tra i mutanti della saga di Bryan Singer e i supereroi di Kevin Feige.

Nello specifico, FX networks ha ordinato un pilot dal titolo Legion, mentre Fox TV si dedicherà a una serie sull’Hellfire Club, intitolata provvisoriamente Hellfire. la prima sarà scritta da Noah Hawley, l’autore di Fargo, che agirà anche da produttore insieme a Bryan Singer e al resto del team del franchise mutante. La storia ruoterà intorno a David Haller, che fin da quando era adolescente ha dovuto lottare con problemi psichici che gli facevano sentire voci misteriose, procurandogli anche visioni da incubo. David nient’altro è che il figlio schizofrenico di Charles Xavier, entrato e uscito per anni da numerosi ospedali psichiatrici e ognuna delle sue personalità controlla un potere. Il rapporto col padre è conflittuale, ma alla fine cercherà di redimersi ai suoi occhi… dando però inizio all’Era di Apocalisse (le cui origini verranno esplorate in X-Men: Apocalypse).

Hellfire, invece, sarà ambientato negli anni ’60 e al centro avrà un Agente Speciale che scopre l’esistenza di una donna dotata di capacità straordinarie, che collabora con una società clandestina di miliardari nota come “The Hellfire Club” (il clan, per altro, era già stato introdotto in X-Men: l’inizio): il loro obiettivo è la conquista del mondo. A firmare il pilot, Patrick McKay e JD Payne.

Fonte: Deadline

© RIPRODUZIONE RISERVATA