In un periodo saturo di remake o reboot di cult o semi-cult anni ’80 e ’90, sembrava strano che le emittenti televisive non avessero ancora attinto a piene mani agli show di successo prodotti da Sam Raimi e basati sulla mitologia greca. Sembrava e invece no, perché a quanto pare la NBC sarebbe al lavoro proprio sul reboot di Xena: Principessa Guerriera, che vedeva come protagonista l’agguerrita e iconica Lucy Lawless.

Nata dalla mente di Rob Tapert, la serie era stata concepita come spin-off di Hercules, riscontrando un successo inaspettato e andando in onda dal 1995 al 2001, con sei stagioni al suo attivo. Non ci è dato sapere perché la NBC abbia scelto Xena ad Hercules, ma sia Sam Raimi che Tapert sono coinvolti nel progetto come produttori, anche se non è ancora chiaro se la Lawless ricoprirà un ruolo nello show.

Come riportato da THR, i produttori vogliono che la nuova Xena abbia “il carisma e il fascino della Lawless e l’intelligenza di Katniss di Hunger Games“, volendo creare per la nuova generazione un’eroina sofisticata e intelligente. Dalla descrizione emersa, pare che la NBC stia cercando di contaminare Games of Thrones con gli show CW sui supereroi DC, cavalcando, quindi, due trend del momento per puntare ad un sicuro successo. Tuttavia, il progetto è ancora in fase di pianificazione, e non è detto che veda la luce neanche un pilot.

La stessa Lawless sul suo profilo Twitter ha avvisato i fan che si tratta solo di rumor, ma fonti interne a Variety confermano l’esistenza del progetto.

 

 

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA