Si sono concluse a metà marzo in Canada le riprese del secondo attesissimo film tratto dalla serie americana X-Files. A dieci anni di distanza dalla prima avventura sul grande schermo, David Duchovny e Gillian Anderson sono tornati nei ruoli che li hanno resi celebri sul piccolo schermo di Mulder e Scully, agenti specializzati in casi “soprannaturali”. E mentre il film è in post-produzione e i fan aspettano il trailer (che negli Usa si vedrà al cinema in occasione dell’uscita di Iron Man ), la 20th Century Fox svela il titolo definitivo della pellicola: The X-Files: I Want to Believe (letteralmente “Voglio crederci”). Una frase familiare per chi conosce la serie tv e che senz’altro ricorderà il poster appeso nell’ufficio dei due agenti (nella foto a destra). «E’ un titolo per così dire naturale», ha spiegato Chris Carter, ideatore e sceneggiatore della serie tv che stavolta si è messo anche dietro la cinepresa, «è una storia che riguarda le difficoltà del rapporto tra scienza e fede. “Voglio crederci” suggerisce la lotta di Mulder con la sua fede». L’uscita del film negli Usa è prevista per il 25 luglio e in Italia per il 22 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA