Stiamo parlando degli otto personaggi più popolari dei cult del genere horror, da Freddy Krueger al Jason Voorhees, dalla bambina indemoniata de L’esorcista a quella “spiritata” di The Ring, passando per lo psicopatico Michael Myers, l’enigmista Jigsaw e il torturatore Pinhead di Hellraiser. Dicci chi ti ha spaventato di più.


Freddy Krueger (Nightmare)
L’incubo per antonomasia. È il personaggio protagonista della saga di Nightmare: processato per l’omicidio di 20 bambini, fu poi rilasciato, ma quando tornò a casa fu arso vivo dai genitori dei ragazzini. Grazie a un patto con tre demoni, tormenta i sogni dei figli dei responsabili della sua morte. Per anni il suo volto è stato quello di Robert Englund, ma nel remake in arrivo di Nightmare on Elm Street verrà interpretato dall’attore di Watchmen, Jackie Earle Haley.
Regan/Il demonio (L’esorcista)
È la bambina dodicenne che viene posseduta dal demonio ne L’esorcista di William Friedkin. Oltre a parlare le lingue più disparate e antiche, ha capacità “disumane”, come quella di torcere il collo per oltre 360° e camminare come un ragno…
Jigsaw (Saw)
Un serial-killer malato terminale di cancro è il protagonista della saga Saw, arrivata alla lavorazione del sesto e del settimo capitolo, l’ultimo dei quali sarà in 3D. Lo scopo della sua “missione” è fare piazza pulita di chi disprezza il dono della vita e non ha rispetto di chi invece lo sta perdendo. La sua peculiarità è quella di lasciare che le vittime si tolgano la vita oppure che soccombano a enigmatici giochini.
Pinhead (Hellraiser)
È il capo dei Cenobiti della saga Hellraiser. Nei film il personaggio non ha un nome, ma dai fan è stato battezzato Pinhead (Puntaspilli), a causa del suo aspetto. Si diverte a torturare a lungo le sue vittime, che vivranno con lui tormenti eterni nel Labirinto (una reltà parallela).
Jason Voorhees (Venerdì 13)
Mentalmente ritardato e fisicamente deforme, Jason nasce in un venerdì 13. I suoi genitori si separano e lui va a vivere con la madre in un villaggio, Crystal Lake Camp, dove lei lavora come cuoca. Dopo essere stato gettato nel lago del campeggio, viene dato per disperso. Ma tornerà a farsi giustizia…
Leatherface (Non aprite quella porta)
Accompagnato dalla sua immancabile motosega, è il protagonista della serie Non aprite quella porta. Il personaggio è stato delineato su un famoso serial killer americano, realmente esistito, Ed Gein che, come lui, indossava maschere con la pelle del volto delle proprie vittime.
Samara (The Ring)
Samara Morgan è la tenebrosa bambina dalla pelle diafana e dai lunghi capelli scuri, che sbuca – con una cascata d’acqua – dai televisori dei malcapitati di The Ring, remake statunitense dell’horror giapponese Ringu. Come la sua compare dagli occhi a mandorla, Sadako, è una sorta di spirito che “vive” per vendicare la sua morte. La sua maledizione viaggia via vhs.
Michael Myers (Halloween)
Maschera, tuta blu scuro da meccanico e stivali neri sono la divisa di Michael Myers, protagonista della saga Halloween. Isitigato dalla sua vicina di casa a seguire la dottrina della setta La Spina, si convince che per salvare il mondo deve sterminare la sua famiglia…

[poll id=36]

© RIPRODUZIONE RISERVATA