Ci volevano Neri Parenti e Paolo Villaggio per fare del terribile principe delle tenebre un ritratto dissacrante con Fracchia contro Dracula (1985). In questa parodia del romanzo di Bram Stoker il mitico conte Vlad (interpretato da Edmund Purdum) diventa coinquilino nonchè cognato di un improbabile Frankenstein (Romano Puppo) e se la deve vedere con il goffo agente immobiliare Giandomenico Fracchia (Paolo Villaggio), deciso a rifilare un’enorme “sola” immobiliare all’orbo ragionier Filini (Giorgio Reder). Tra le scene cult quella della partita a poker con annessa punizione dell’inquietante “tritacarnone”.

GUARDA LA NONA POSIZIONE


© RIPRODUZIONE RISERVATA