Pubblichiamo gli estratti del Pressbook ufficiale del film:

MICHAEL SHEEN (Castor) è considerato uno dei maggiori talenti della nuova generazione di attori britannici, ed è noto sia in ambito teatrale che cinematografico. Il suo ultimo lavoro di successo è stata la saga di Twilight. Tra i suoi film più recenti vale la pena citare Il Maledetto United, diretto da Tom Hooper. La sceneggiatura del film è di Peter Morgan ed è tratta da un romanzo di David Peace. Il film è uscito nel Regno Unito a marzo del 2009, raggiungendo i primi posti dei botteghini e facendo ottenere a Sheen delle ottime recensioni. Tra i suoi film in uscita vale la pena citare Unthinkable, di Gregor Jordan, emozionante thriller in cui un estremista mussulmano (Sheen) nasconde tre bombe nucleari in misteriose location sparse per tutta l’America. Il terrorista viene catturato ma l’ubicazione delle bombe rimane sconosciuta. A capo delle indagini viene messa l’agente dell’FBI Helen Brody (Carrie-Anne Moss). Helen sarà costretta a lavorare a stretto contatto con uno specialista in interrogatori (Samuel L. Jackson) abituato ad usare metodi piuttosto brutali. Sheen è stato scelto per far parte del cast dell’attesissimo Alice in Wonderland, di Tim Burton. Di recente lo abbiamo ammirato nel ruolo di David Frost in Frost/Nixon-Il Duello, per la regia di Ron Howard. Lo stesso Peter Morgan si è occupato di adattare per il grande schermo la sua opera teatrale. Il film ha ottenuto una nomination agli Academy Award® come Miglior Film. In seguito, Sheen è stato il protagonista di Underworld: La Ribellione dei Lycans, prequel della popolare franchise di Underworld. Un altro ruolo recente di una certa importanza è quello in Music Within, che racconta la storia di Richard Pimentel, un attivista dei diritti dei disabili. Nel film Sheen interpreta Art, il miglior amico di Pimentel. Sheen ha interpretato il ruolo del Primo Ministro Britannico Tony Blair nell’acclamato dramma The Queen-La Regina di Stephen Frears. Per la sua performance in questa pellicola ha ricevuto numerosi riconoscimenti, vincendo anche il Los Angeles Film Critics Award come Miglior Attore non Protagonista ed ottenendo una nomination ai BAFTA nella stessa categoria. Precedentemente aveva già interpretato il politiesecutico britannico, sempre sotto la regia di Frears, nel film per la televisione dal titolo “The Deal”. The Queen ha segnato la terza collaborazione di Sheen con Frears, (aveva fatto il suo debutto cinematografico in Mary Reilly), dove lo vediamo recitare nel ruolo del valletto del Dr. Jekyll; nel cast ricordiamo anche Julia Roberts, John Malkovich e Glenn Close. Sheen è apparso in Blood Diamond-Diamanti di Sangue di Ed Zwick, al fianco di Leonardo DiCaprio e Djimon Hounsou. Tra gli altri film interpretati da questo attore vale la pena citare anche Le Crociate di Ridley Scott, Laws of Attraction-Matrimonio in Appello di Peter Howitt, Timeline di Richard Donner, Bright Young Things di Stephen Fry, Le Quattro Piume di Shekhar Kapur e Wilde di Brian Gilbert. Sheen è nato nel Galles ed è cresciuto a Port Talbot, una città industriale famosa per aver dato i natali a Richard Burton e ad Anthony Hopkins. Ha studiato presso la Royal Academy of Dramatic Art (RADA) di Londra dove grazie alle sue straordinarie performance ha vinto l’ambita Borsa di Studio Laurence Olivier. Mentre studiava ancora presso il RADA, nel 1991, Sheen ha ottenuto un ruolo da protagonista al fianco di Vanessa Redgrave in “When She Danced”, che ha segnato il suo debutto nel West End. Da allora Sheen ha ottenuto una nomination agli Olivier Award per la sua performance nel ruolo di Mozart nella produzione del West End del revival di Peter Hal di “Amadeus”. In seguito, ha fatto il suo debutto anche a Broadway nel 1999 nella produzione statunitense di questa stessa opera. Sheen ha ottenuto le candidature all’Olivier Award anche per “Look Back in Anger” e “Caligula”, per il quale, nel 2003, ha anche vinto un London Critics Circle Award e il London Evening Standard Award come Migliore Attore. E’ stato fortemente acclamato per le sue performance teatrali in “Romeo e Giulietta”, “Peer Gynt” e “Enrico V”. In ambito televisivo, Sheen è apparso nello struggente ruolo del performer Kenneth Williams in “Kenneth Williams: Fantabulosa!”della BBC. Per la sua performance, Sheen ha ricevuto una nomination ai BAFTA e ha vinto nel 2006 il Royal Television Society Best Actor Award. Ha inoltre ottenuto nel 2005 una nomination ai BAFTA per la sua performance in “Dirty Filthy Love”, un film drammatico in cui interpreta la parte di un architetto in lotta con un disordine compulsivo-ossessivo. A teatro Sheen è aparso a Broadway nell’estate del 2007 in “Frost/Nixon”, in cui interpretava Frost, mentre Frank Langella aveva il ruolo di Nixon. Sheen ha ricevuto una nomination ai Distinguished Performance Award conferita dalla Drama League. Precedentemente lo show aveva fatto il tutto esaurito a Londra, dove Sheen aveva ricevuto le nomination come Miglior Attore agli Olivier Awards e agli Evening Standard Awards. Nel gennaio del 2009, Sheen è stato nominato Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico per il suo contributo in campo artistico. È Nato in Galles e cresciuto a Port Talbot, paese da cui provengono due attori come Richard Burton e Sir Anthony Hopkins.

Torna all’indice del pressbook del film

© RIPRODUZIONE RISERVATA