Bridgerton

Annunciato ufficialmente uno spin-off di Bridgerton: la popolare serie di Netflix genererà infatti un nuovo serial tutto incentrato sulla giovinezza della regina Charlotte, mostrandone amori ed episodi di gioventù e approfondendo così un personaggio, interpretato da Golda Rosheuvel, assente dai libri di Julia Quinn dai quali Bridgerton è tratta. 

Oltre ad approfondire le origini del personaggio, la serie seguirà anche le vicende delle giovani Violet Bridgerton e Lady Danbury. Shonda Rhimes lavorerà alla sceneggiatura e ne sarà produttrice esecutiva insieme a Betsy Beers e Tom Verica.

Jess Brownell sarà showrunner delle annunciate stagioni 3 e 4 di Bridgerton, prendendo il posto di Chris Van Dusen, attualmente al lavoro sulla seconda stagione della serie (Van Dusen è stato showrunner della prima stagione e ha sviluppato la serie). Brownell ha già lavorato ai serial targati Shondaland Scandal, Grey’s Anatomy, Private Practice e alla prossima serie Netflix Inventing Anna.

Nel cast figureranno anche Nicola Coughlan, Claudia Jessie, Ruby Barker, Luke Thompson, Luke Newton, Ruby Stokes, Will Tilston, Florence Hunt, Ruth Gemmell, Bessie Carter, Harriet Cains, Polly Walker, Ben Miller, Sabrina Bartlett, Martins Imhangbe, Kathryn Drysdale e Lorraine Ashbourne.

«Molti spettatori non avevano mai conosciuto la storia della regina Charlotte prima che Bridgerton la portasse all’attenzione globale, e sono entusiasta che questa nuova serie amplierà ulteriormente la sua storia e il mondo di Bridgerton – ha detto Bela Bajaria, supervisore mondiale dei contenuti originali di Netflix – Shonda e il suo team stanno costruendo con cura l’universo Bridgerton in modo da poter continuare a offrire ai fan la stessa qualità e lo stesso stile che amano. E pianificando e preparando tutte le prossime stagioni, speriamo al contempo di mantenere un ritmo che soddisferà anche gli spettatori più insaziabili».

La seconda stagione, nel frattempo, è attualmente in produzione e, in linea con i romanzi, racconterà una nuova storia, quella della ricerca dell’amore di Lord Anthony Bridgerton, interpretato da Jonathan Bailey. Simone Ashley avrà il ruolo di Kate Sharma, una giovane fresca di arrivo a Londra (il personaggio originale, Kate Sheffield, è stata re-immaginata come discendente di una famiglia di origine indiana). Bridgerton è stata rinnovata, in totale, fino alla quarta stagione.

La sinossi ufficiale della prima stagione recita: Basato sulla serie di best seller della scrittrice Julia Quinn, Bridgerton è una serie romantica, scandalosa e arguta, ambientata nel mondo sontuoso e competitivo dell’alta società della Regency London. Dalle scintillanti sale da ballo di Mayfair ai palazzi aristocratici di Park Lane e oltre, la serie rivela un mondo seducente, pieno di regole intricate e drammatiche lotte di potere. Al centro della storia c’è la famiglia Bridgerton, composta da otto fratelli affiatati, un gruppo divertente, spiritoso, audace e intelligente che deve navigare nel mercato matrimoniale alla ricerca di romanticismo, avventura e amore.

Foto: MovieStillsDB

Fonte: Variety

Leggi anche: Regé-Jean Page: i prossimi progetti dopo l’addio a Bridgerton

© RIPRODUZIONE RISERVATA