Lady Loki

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL TERZO EPISODIO DI LOKI

La serie tv Loki con protagonista Tom Hiddleston è arrivata al terzo episodio, e una delle “rivelazioni” più importanti del serial fin qui è sicuramente il personaggio di Sophia Di Martino.

Ebbene: l’attrice, interpellata ai microfoni di Variety, ha riferito che il soprannome di “Lady Loki” non le va assolutamente a genio e, a scanso di equivoci, ha anche spiegato il motivo. Come ci ha svelato l’ultimo episodio ora disponibile su Disney+, infatti, la Di Martino veste i panni di Sylvie, personaggio ripreso dai fumetti. 

«Non è Lady Loki dai fumetti. Voglio dire, lo show è ispirato ai fumetti, ma questa è una backstory totalmente nuova. E quindi ho voluto farla mia», ha specificato l’attrice, riferendo anche del suo approccio personale al personaggio, dei modelli d’ispirazione che l’hanno guidata nel preparare la serie Marvel e di come si è trovate con la regista Kate Herron

«Ho studiato la performance di Tom dice ancora l’interprete statunitense di origini italiane – ma ho cercato di non emularla troppo. Sylvie ha un passato molto diverso da quello di Loki. È una persona diversa, ed è qualcosa che per me è stato davvero importante, fin dall’inizio. Quando Kate mi ha raccontato l’idea, dopo che avevo ottenuto la parte, e ha avuto l’opportunità di parlarmene in maniera più approfondita, mi è stato subito chiaro che Sylvia fosse Sylvie».

La serie, creata da Michael Waldron (produttore di Rick and Morty e co-sceneggiatore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness), racconta le vicende di Loki in una timeline creata dagli eventi di Endgame e dovrebbe avere più stagioni, stando ai rumor. Al momento su Disney+ sono disponibili i primi tre episodi e le nuove puntate (sei in totale) arriveranno di settimana in settimana al ritmo di un nuovo episodio ogni mercoledì.

Nel resto del cast, oltre al protagonista Tom Hiddleston, troviamo Owen Wilson nei panni di Mobius M. Mobius, un analista della Time Variance Authority; Gugu Mbatha-Raw nel ruolo di Ravonna Lexus Renslayer, una giudice della TVA; e Wunmi Mosaku, che sarà Hunter B-15. Tra gli attori coinvolti, oltre alla già citata Di Martino, anche Richard E. Grant, Sasha Lane, Erika Coleman ed Eugene Cordero.

Tutti gli episodi di Loki sono diretti da Kate Herron, mentre la sinossi ufficiale del serial recita: Subito dopo aver rubato il Tesseract (di nuovo), Loki si ritrova davanti alla Time Variance Authority, un’organizzazione burocratica che esiste al di fuori del tempo e dello spazio. Costretto a rispondere dei suoi crimini contro la cronologia, il Dio dell’Inganno ha una scelta: la sua totale cancellazione dalla realtà o aiutare la TVA ad affrontare una minaccia ancora più grande.

Che ne pensate delle parole dell’attrice e del suo personaggio fino a questo momento? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti!

Foto: Marvel Studios

Fonte: Variety

Leggi anche: Loki: la nuova immagine ci mostra finalmente nel dettaglio Lady Loki!

© RIPRODUZIONE RISERVATA