Giulia Michelini è senza ombra di dubbio una delle attrici più amate dal pubblico italiano.

Famosa per aver interpretato il personaggio di Rosy Abate in Squadra Antimafia, ha rapito tutti per la sua bravura. La donna infatti, ha saputo immedesimarsi al 100% nella parte, anche in termini di accento siciliano. Pensate infatti che la Michelini è nata a Roma (precisamente il 2 giugno del 1985) ed è riuscita a sembrare comunque una del posto.

Ma non è soltanto il talento a renderla speciale. L’attrice italiana è anche davvero super affascinante, una bellezza acqua e sapone accompagnata da una simpatia tipica da “ragazza della porta accanto”.

Diversi scatti che la ritraggono in tutto il suo splendore si possono scovare su Instagram. Qui ha un account con oltre 680 mila followers (il suo nickname è @giulettilini) e pubblica spesso foto riguardanti la carriera cinematografica e teatrale. Proprio di recente infatti, ha pubblicato la locandina di un nuovo spettacolo, che vedrà protagonista lei e sua sorella.

Giulia Michelini film

Ecco tutte le esperienze cinematografiche con la Michelini:

  • Ricordati di me, con la regia di Gabriele Muccino (2003)
  • La ragazza del lago, con la regia di Andrea Molaioli (2007)
  • Cado dalle nubi, con la regia di Gennaro Nunziante (2009)
  • Il grande sogno, con la regia di Michele Placido (2009)
  • Immaturi, con la regia di Paolo Genovese (2011)
  • Febbre da fieno, con la regia di Laura Luchetti (2011)
  • Cavalli, con la regia di Michele Rho (2011)
  • I calcianti, con la regia di Stefano Lorenzi (2012)

Ma anche:

  • Outing – Fidanzati per sbaglio, con la regia di Matteo Vicino (2012)
  • Allacciate le cinture, con la regia di Ferzan Özpetek (2014)
  • Sei mai stata sulla Luna?, con la regia di Paolo Genovese (2015)
  • Torno indietro e cambio vita, con la regia di Carlo Vanzina (2015)
  • Pecore in erba, con la regia di Alberto Caviglia (2015)
  • Dove non ho mai abitato, con la regia di Paolo Franchi (2017)
  • A casa tutti bene, con la regia di Gabriele Muccino (2018)
  • Io c’è, con la regia di Alessandro Aronadio (2018)
  • Nevermind, con la regia di Eros Puglielli (2018)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA