Il mostro della cripta uscita

Il mostro della cripta uscita, trama e cast dell’horror comedy diretto da Daniele Misischia e scritto dai Manetti Bros.. Presentato nella sezione Fuori Concorso alla 74esima edizione del Locarno Film Festival, arriverà nelle sale cinematografiche il 12 agosto.

Il mostro della cripta uscita, trama e cast

Il film, ambientato nel 1988, racconta la storia di Giò (Tobia de Angelis), un giovane nerd appassionato di fumetti. Un giorno, sfogliando le pagine dell’ultimo numero del suo fumetto preferito, intitolato “Squadra 666 – Il mostro della cripta”, si rende conto di qualcosa di strano. L’adolescente nota infatti delle inquietanti somiglianze tra il fumetto scritto da Diego Busirivici (Lillo Petrolo) e alcune terribili vicende che stanno seminando panico e morte nel paesino in cui vive. Questo spaventoso mistero condurrà Giò e i suoi amici verso una straordinaria avventura.

IL TRAILER

Nel cast troviamo anche Amanda Campana, nei panni di Vanessa; Nicola Branchini in quelli di Alberino; Chiara Caselli, che interpreta Fabienne; Giovanni Calcagno è il vicecommissario Valmont; Eleonora De Luca è Milva.

Sul suo profilo Instagram Lillo ha raccontato di essere stato contattato dai Manetti Bros. un anno e mezzo fa, i quali gli hanno proposto “un fanta thriller dal sapore comedy” da loro prodotto. “Dopo aver letto la sceneggiatura e aver visionato i precedenti lavori del regista – ha scritto Lillo – ho scelto di entrare a fare parte del cast”.

Il mostro della cripta uscita
Marco Manetti e Antonio Manetti | Foto: Getty Images

Il film è stato prodotto da Carlo Macchitella e da Marco e Antonio Manetti, che ne hanno curato anche la sceneggiatura insieme ad Alessandro Pondi e Paolo Logli.

Pasquale Petrolo, meglio conosciuto come Lillo, è stato recentemente tra i protagonisti della prima stagione di “LOL – Chi ride è fuori”, show in onda su Prime Video. Tra i suoi ultimi lavori sul grande schermo troviamo D.N.A. – Decisamente non adatti, diretto e interpretato insieme a Greg; e Tutti per Uma, con la regia di Susy Laude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA