Katla serie tv

Katla serie tv Netflix: è la prima serie Original islandese ad approdare sulla piattaforma streaming. La stagione 1 è disponibile dal 17 giugno, composta da otto episodi. Katla piacerà agli appassionati di fantasy, mistero e atmosfere post-apocalittiche. Il titolo prende il nome dal vulcano subglaciale in attività, intorno al quale ruotano le vicende narrate nella serie.

Leggi anche: Sweet Tooth: trama e cast della serie Netflix prodotta da Robert Downey Jr.

Katla serie tv Netflix: trama e cast

Il vulcano Katla, che dal IX secolo erutta almeno una volta ogni 80 anni, si è risvegliato, costringendo gli abitanti della vicina città di Vik, meta turistica molto apprezzata, ad evacuare. Non tutti, però. Alcuni cittadini hanno infatti deciso di non abbandonare le loro case, nonostante la cenere nell’aria renda la vita nella zona pericolosa per la salute. Tra questi c’è Grima, che ha scelto di restare nella speranza di ritrovare sua sorella Asa, scomparsa durante l’eruzione. Hanno preso la stessa decisione il padre della ragazza, il medico dell’ospedale locale, il personale della sicurezza, il geologo Darri e qualche altro abitante.

A un anno dall’eruzione del vulcano, iniziano a verificarsi strani fenomeni. Una donna di nome Gunhild, coperta di fango e ceneri, emerge dalle nebbie vulcaniche. Il suo nome non è nuovo agli abitanti del posto. È infatti quello di una cameriera del Vik Hotel, scomparsa 20 anni prima. Il suo volto, nonostante il tempo trascorso, appare immutato. Dopo di lei, riappaio altre persone, tra cui un bambino deceduto tre anni prima.

Questi eventi scatenano il panico e gli abitanti si dividono tra religione e folklore. Ma c’è anche chi si affida alla scienza. Mentre tra gli abitanti riemergono antiche tensioni e segreti inconfessabili, uno scienziato cerca risposte concrete. Per trovarle, dovrà inoltrarsi nelle grotte del vulcano. Qualcosa di inquietante e sbalorditivo lo attende.

Katla serie tv
Aliette Opheim | Foto: Getty Images

Il cast è composto da attori islandesi molto conosciuti e apprezzati in patria: Ingvar Sigurdsson, Bjorn Thors, Gudrún Yr Eyfjord, Íris Tanja Flygenring, Aliette Opheim, Porsteinn Bachmann, Sólveig Arnarsdóttir.

© RIPRODUZIONE RISERVATA