Maledetta primavera film

Maledetta primavera film in arrivo nella sale cinematografiche il prossimo 3 giugno. Diretto da Elisa Amoruso, regista di vari documentari, tra cui Chiara Ferragni – Unposted. Questa pellicola segna il suo debutto alla regia di un lungometraggio di finzione.

Leggi anche: Tutti per Uma: dal 2 giugno al cinema

Maledetta primavera film trama

Ambientato tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta, racconta la storia di Nina (Emma Fasano), una quattordicenne che si ritrova ad affrontare un brusco cambiamento nella sua vita di adolescente. La sua famiglia, infatti, decide di trasferirsi in un quartiere nella periferia di Roma. La giovane accoglie questo trasferimento con ben poco entusiasmo, il che rende ancora più difficile il suo rapporto con i familiari. Soprattutto con suo padre (Giampaolo Morelli), tutt’altro che un genitore esemplare, e suo fratello minore (Federico Ielapi), un bambino con problemi comportamentali. Nemmeno la sorridente nonna riesce a migliorare il suo stato d’animo.

Tutto cambia quando Nina conosce Sirlei (Manon Bresch), una ragazzina proveniente dalla Guyana francese che abita nel palazzo di fronte. Le due giovani sono quasi coetanee e frequentano la stessa scuola, cosa che dà loro modo di vedersi tutti giorni. La loro amicizia si rafforzerà velocemente e questo legame assorbirà totalmente Nina, che finalmente si sentirà importante per qualcuno. Grazie a Sirlei, riuscirà persino ad apprezzare ciò che ha intorno.

IL TRAILER

Con questo film, girato tra Roma e San Felice Circeo, la regista ha voluto portare sul grande schermo un pezzo della sua storia personale.

Maledetta primavera film
Micaela Ramazzotti | Foto: Getty Images

Nel cast anche: Micaela Ramazzotti, nei panni della madre di Nina; Fabrizia Sacchi, in quelli della madre di Sirlei; Orietta Notari nella parte di Suor Caterina. E ancora: Massimo Cagnina (Cicala); Eliana Miglio (Alba); Claudio Bigagli (Prete).

© RIPRODUZIONE RISERVATA