Paolo Sorrentino nuovo film

Paolo Sorrentino nuovo film: si intitola È stata la mano di Dio e sarà presentato in anteprima alla 78esima edizione della Mostra del cinema di Venezia.

Si tratta di uno dei cinque titoli italiani in corsa per il Leone d’oro, insieme a: Qui rido io di Mario Martone, con Toni Servillo nei panni di Eduardo Scarpetta; Freaks Out, diretto da Gabriele Mainetti, con Claudio Santamaria e Pietro Castellitto; Il buco di Michelangelo Frammartino, che porta sul grande schermo una straordinaria impresa italiana di speleologia; America Latina, il thriller dei fratelli D’Innocenzo con protagonista Elio Germano.

Leggi anche: Serie tv italiane di successo nel nostro Paese e all’estero

Paolo Sorrentino nuovo film: trama e cast

È stata la mano di Dio racconta la storia di Fabietto, ragazzo che vive nella tumultuosa Napoli degli anni ’80, tra gioie inattese, come l’arrivo della leggenda del calcio Diego Maradona, e altrettanto inaspettate tragedie. Il destino trama dietro le quinte, intrecciando gioie e dolori e indicando la strada per il futuro di Fabietto.

Un racconto quasi autobiografico di destino e famiglia, sport e cinema, amore e perdita. A 20 anni esatti dal primo film, L’uomo in più con Toni Servillo, e un Oscar per La Grande Bellezza, Sorrentino torna a Napoli, la città della sua infanzia. E lo fa con un film che il regista stesso ha definito un “ritorno a casa. Intimo e personale. Un romanzo di formazione allegro e doloroso”.

È stata la mano di Dio arriverà su Netflix nel corso del 2021 e in alcuni cinema selezionati.

Paolo Sorrentino nuovo film
Toni Servillo e Paolo Sorrentino | Foto: Getty Images

Nel cast, accanto a Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri, Massimiliano Gallo, Renato Carpentieri ed Enzo Decaro.

Sorrentino torna alla regia di un film dopo Loro, uscito nel 2018. Tra i suoi ultimo lavori, la miniserie The New Pope.

© RIPRODUZIONE RISERVATA