Paul Bettany film

Paul Bettany film e serie tv: ripercorriamo la carriera dell’attore che deve parte della sua popolarità al Marvel Cinematic Universe e al personaggio di Visione.

Paul Bettany film e serie tv

Nato a Londra il 27 maggio del 1971, la sua vita viene travolta dalla morte prematura di suo fratello minore Matthew, deceduto in seguito a un tragico incidente all’età di 8 anni, quando lui era adolescente. Sconvolto da quanto accaduto, Paul lascia la casa dei genitori e abbandona gli studi, portando con sé solo la chitarra, ancora oggi una sua grande passione. Dapprima si esibisce per le strade di Londra, poi trova lavoro presso una casa di riposo e dopo un anno decide di studiare recitazione al Drama Centre di Londra.

Il suo talento non tarda ad emergere e arrivano diversi ruoli a teatro e in tv, prima dell’esordio sul grande schermo, nel 1997, con Bent, al fianco di Clive Owen, Jude Law e Ian McKellen. Nel 2000 ottiene la prima parte da protagonista in Gangster N.1, che lo porta dritto all’attenzione di Hollywood. Seguono infatti Il destino di un cavaliere di Brian Helgeland e A Beautiful Mind di Ron Howard. Qualche anno dopo affiancherà nuovamente Russell Crowe in Master & Commander, per poi essere protagonista nella commedia romantica Wimbledon con Kirsten Dunst e il monaco albino Silas ne Il codice Da Vinci, diretto ancora una volta da Ron Howard.

Nel 2008 presta la voce all’intelligenza artificiale J.A.R.V.I.S. nel film Iron Man, così come nelle pellicole seguenti. Restando nell’MCU, veste i panni di Visione in Avengers: Age of Ultron, Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War. Ruolo che riprende nella miniserie Disney Plus WandaVision, accanto a Elizabeth Olsen.

Paul Bettany film
Paul Bettany ed Elizabeth Olsen | Foto: Getty Images

Tra i film con Paul Bettany citiamo anche: Inkheart – La leggenda di cuore d’inchiostro; Legion; Priest; Creation; The Tourist; Margin Call; Transcendence; Mortdecai; Zio Frank.

Per lui, anche un lavoro da regista in Shelter, con protagonista la moglie Jennifer Connelly.

© RIPRODUZIONE RISERVATA