Tahar Rahim film

Tahar Rahim film e serie tv del protagonista di The Serpent, la nuova serie Netflix tratta da una storia vera, quella del serial killer Charles Sobhraj.

Ripercorriamo la carriera dell’attore francese di origini algerine.

Leggi anche: The Serpent: la nuova serie Netflix sul serial killer Charles Sobhraj

Tahar Rahim film e serie tv

Nato a Belfort il 4 luglio 1981, figlio di immigrati algerini, si scopre appassionato di cinema in gioventù quando, per sfuggire alla noia della sua città natale, si rifugia tra le pellicole. Dopo il diploma al liceo Condorcet di Belfort, si iscrive alla facoltà di Informatica ma abbandona dopo due anni perché poco motivato. Decide quindi di abbracciare la sua passione per la recitazione studiando presso la Paul Valéry Università di Montpellier. Nel 2005 si trasferisce a Parigi, dove continua i suoi studi di recitazione a Le Laboratoire de l’Acteur, sotto la direzione di Hélène Zidi-Cheruy, svolgendo vari lavori per mantenersi.

L’esordio arriva con la parte nella serie La Commune e poco tempo dopo ottiene il ruolo da protagonista ne Il profeta. Successivamente alterna piccolo e grande schermo recitando, tra gli altri, in: The Last Panthers; Il principe del deserto; Il padre; Un amico molto speciale; Maria Maddalena; The Kindness of Strangers; Samba.

Tahar Rahim film
Tahar Rahim | Foto: Getty Images

Tra i lavori più recenti segnaliamo The Eddy e The Serpent, entrambi prodotti Netflix. Inoltre, vedremo Rahim nei panni di Mohamedou Ould Slahi, detenuto a Guantánamo dal 2002 al 2016, in The Mauritanian. Il film, la cui uscita è prevista per il prossimo 3 giugno su Amazon Prime Video, è tratto dalle memorie di Mohamedou Ould Slahi. Per la sua performance Rahim ha ottenuto una nomination ai Golden Globe 2021 e Jodie Foster è stata premiata come miglior attrice non protagonista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA