Zac Efron Ted Bundy

Zac Efron Ted Bundy: la scelta del regista Joe Berlinger è ricaduta sull’attore diventato famoso grazie al fenomeno High School Musical.

Una scelta che ha provocato accese polemiche, critche che si inseriscono in un più ampio quadro che condanna questa nuova attenzione riservata al caso Bundy.

A 30 di distanza dalla sua condanna a morte, il più noto e spietato serial killer della storia americana torna al centro della scena. Prima con il documentario Conversazioni con un killer: Il caso Bundy, trasmesso su Netflix, e poi con il film Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile. Entrambi con la regia di Berlinger.

Zac Efron Ted Bundy

Una scelta azzardata o un ruolo che potrebbe dare definitivamente la svolta alla sua carriera? Per i più critici, la decisione di interpretare un simile personaggio rappresenterebbe una vera minaccia per la carriera di Efron. Per altri invece, è chiaramente una scelta dettata dalla volontà di separarsi, una volta per tutte, dall’immagine di bravo ragazzo, cucitagli addosso dai tempi di High School Musical.

Nel corso di un’intervista rilasciata a Variety, l’attore ha spiegato perché ha accettato questo ruolo, sottolineando di aver avuto non pochi dubbi inizialmente. Dubbi che si sono sciolti conoscendo a fondo il personaggio.

La sua apparente “normalità”, con quell’aria da bravo ragazzo, padre affettuoso, compagno amorevole, uomo colto, affascinante, raffinato a cui in tanti volevano bene, celava ben altra natura. Quella di uno spieato serial killer, capace di uccidere più di 30 donne, mutilarle, decapitarle e compiere atti di necrofilia.

Tutto questo ha colpito anche Zac Efron, che ha trovato questa vicenda e l’opportuntà di interpretare Bundy molto intrigante.

Zac Efron Ted Bundy
Theodore Bundy | Foto: Getty Images

Non soltanto la storia di un serial killer ma uno studio psicologico su chi fosse davvero Ted Bundy. E persino una storia d’amore, raccontata secondo un atipico punto di vista. L’amore di una compagna, Liz (Llily Collins) ma anche di tutti coloro che entravano in contatto con lui, persino in carcere.

Una vicenda e un personaggio assolutamente fuori dall’ordinario, come se la caverà Efron?

© RIPRODUZIONE RISERVATA