Ve lo aspettavate al primo posto? Probabilmente sì, visto che stiamo parlando di Arnold Schwarzenegger, un ex Mister Universo che ha fatto dei pettorali la sua arma migliore. Conan il barbaro fu il film che lo proiettò nello stardom di Hollywood, grazie al suo personaggio del barbaro ombroso e sempre silente, ma soprattutto grazie alla sua presenza scenica spaventosa, con un torace largo come un campo da calcio su cui sarebbe potuto atterrare un elicottero. Da lì, Schwarzy è diventato un’icona dell’action e della muscolarità cinematografica: tra i vari Terminator, Predator e Last Action Hero gli anni Ottanta sono stati tutti suoi (o quasi…). Ora che ha superato la soglia dei sessanta uno si aspetterebbe una certa decadenza fisica, e invece il nostro, che nel frattempo ha trovato il tempo anche di fare il governatore della California, continua imperterrito a mostrare il fisico. Quando si dice la dedizione.

Il trailer di Conan il barbaro

GUARDA LA PRIMA POSIZIONE!

Guarda la terza posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA