Uno pensa a Hugh Jackman e magari gli vengono in mente i suoi ruoli romantici tipo Kate & Leopold. Oppure le sue interpretazioni autoriali, come quella (straordinaria!) di The Prestige. Ma molto più probabilmente la prima parola che fa capolino è «muscoli»: quelli di Wolverine, il suo personaggio più famoso (si veda la saga di X-Men) e amato, o quelli di Gabriel Van Helsing in Van Helsing. Insomma, ruoli in cui il fisico possente conta di più dell’interpretazione: per X-Men le origini: Wolverine, il povero Hugh ha dovuto allenarsi per mesi e sostentarsi con una dieta a base di uova e carne cruda (in realtà erano frullati di proteine, ma comunque…). Il risultato finale? Decisamente degno di nota, soprattutto sul grande schermo, almeno a giudicare dai sospiri delle donne presenti in sala…

Il trailer di X-Men le origini: Wolverine

Guarda la seconda posizione

Guarda la quarta posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA