Ci siamo quasi, il prossimo 2 dicembre, dopo un casting travagliato, comincerà ufficialmente la produzione dell’adattamento cinematografico di 50 sfumature di grigio. Dopo avervi mostrato le prime immagini che ritraggono i due protagonisti principali Dakota Johnson e Jamie Dornan, oggi è il produttore  del film Dana Brunetti a svelare alcuni dettagli dell’attesissimo film. Innanzitutto non è potuto non intervenire sul casting tanto discusso, sottolineando che qualsiasi scelta avessero fatto, il pubblico sarebbe comunque stato contrario e arrabbiato e per questo hanno cercato di scegliere due attori non molto conosciuti, così che lo spettatore possa scoprirli insieme per la prima volta. Un altro snodo importante riguarda l’adattamento di un libro così particolare: «In tutti gli adattamenti è difficile concentrare tutto il libro in 2 ore e per il nostro romanzo la situazione è ancora più complicata visti i monologhi interiori di Anastasia, che ovviamente non abbiamo potuto tenere del tutto se no sarebbe diventato un film con una voce fuori campo». Il film inoltre potrebbe avere un rating R (i minori di 17 anni dovranno essere accompagnati da un adulto) ed essere distribuito in due versioni, così da dare la possibilità a tutti di vedere il film, anche con scene più esplicite e senza censure.

Il film, di cui alcune scene verranno girate anche a Milano, uscirà nelle sale americane il 14 febbraio 2015 (la data italiana è ancora un mistero).

Qui sotto il video completo con l’intervista:

Fonte foto HP: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA